Qualche cenno sull'argomento:

Il Giardino “Viaggio di Ritorno”

All’interno dello spazio naturale del Podere il Leccio in loc. Buriano, nel Comune di Castiglione della Pescaia sorge un giardino che rappresenta un percorso espositivo realizzato con l’intento di riproporre un viaggio metaforico che riporta l’animo umano alle sue origini primordiali purificato dalle sovrastrutture imposte dalla civiltà moderna.
Il Giardino Viaggio di Ritorno è un progetto globale d’espressione artistica che accomuna esperienze creative eterogenee. Le creazioni esposte al suo interno sono realizzate con materiali di scarto rinvenuti da discariche o rovistando tra i rifiuti. Le installazioni sono circa 18, senza contare le sette tartarughe dell’opera dal titolo “Fai piano non fare polvere” posizionate all’inizio del percorso oltrepassata la rossa “Porta del Viaggio di ritorno”.
Il parco è luogo di trasformazione dei rifiuti in arte e di riconciliazione tra natura e umanità capace di infondere pace e serenità a chiunque lo visiti.
Rodolfo Lacquaniti bioarchitetto, è l’artista ideatore e realizzatore di Viaggio di Ritorno.
Rodolfo Lacquaniti si presenta al pubblico con i linguaggi dell’arte contemporanea totale: istallazioni, video-art, pittura, performance, musica, fotografia, parola, gesto, live arts, poesia e propone una riflessione sulla società dei consumi. Il momento di riflessione parte dall’impoverimento energetico che affligge l’uomo contemporaneo. La visione creativa di Lacquaniti si muove nel riutilizzo di oggetti, scarti, rifiuti che assemblati tra di loro diventano arte universale.